Noi siamo quello che mangiamo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Alimentazione: la qualità del cibo .

Un giorno ero ad assistere ad un conferenza di un medico che a un certo punto dice:

” Ci pensate che un piatto di pasta deve diventare parte di un vostro occhio, di un muscolo, di un capello?”

Wow !!! 

Non lo avevo mai osservato da questo punto di vista. Ogni giorno milioni e milioni di cellule si rinnovano e si ricambiano in ogni organo del nostro corpo. Ecco che una carota, un pomodoro, dei biscotti …si trasformano in Noi. Quindi l’importanza della qualità del cibo che mangiamo è  fondamentale .

Oggi, rispetto ad un tempo, abbiamo tanta più scelta per quel che riguarda i prodotti, gli scaffali nei supermercati straripano di merce. La difficoltà oggi è capire qual’è un buon cibo e acquisire una diversa consapevolezza su cosa mettere nel nostro carrello. Analizziamo insieme alcuni alimenti che rappresentano una parte importante della nostra alimentazione.

Gli alimenti raffinati 

La farina bianca, lo zucchero e il sale sono i principali alimenti raffinati.

In natura questi alimenti, allo stato iniziale, sono ricchissimi di vitamine, minerali, fibre ma durante il processo di raffinazione la maggior parte di essi vanno perduti.

images-4 Il grano, che è l’ elemento originario della farina, è uno dei cibi più completo che la natura poteva darci.

Ma quando arriva a noi come farina doppio zero ha perso circa il 70 % delle vitamine, delle fibre e degli oligoalimenti.

 La farina 00 – come tutti i prodotti raffinati– provoca un aumento della glicemia e il conseguente incremento dell’insulina, fenomeno che nel tempo porta ad un maggior accumulo di grassi depositati.

Tutto questo si traduce quindi con  un indebolimento dell’organismo, sempre più soggetto a malattie di ogni tipo.

Problematiche per la salute

  • Eccessiva perdita di principi attivi utili;
  • Eccesso di glutine che ha effetto infiammatorio sull’intestino.

Alternative

  • Farine integrali biologiche e altri cereali;
  • Aumentare l’uso dei cereali in chicchi di buona qualità;
  • Ridurre in generale il consumo del pane.

 

downloadAl secondo posto tra gli alimenti raffinati c’è lo zucchero .

Sostituire lo zucchero con altri simili più naturali quali lo zucchero di canna biologico, il miele di ottima qualità, lo sciroppo d’acero, aiuta a migliorare allergie, riniti vasomotorie e altri sintomi.

Il processo di raffinazione, oltre a privare di materie  prime lascia residui di lavorazione chimica e dello sbiancamento.

Problematiche per la salute

  • Perdita di principi attivi;
  • Permanenza di elementi chimici nei processi di raffinazione e sbiancamento;
  • Eccesso calorico;
  • Assuefazione.

Alternative

  • Zucchero di canna solo se biologico;
  • Miele di buona qualità;
  • Sciroppo d’acero o di agave;
  • Stevia.                                                

download-1E infine il sale.

Sostituirlo con il sale marino integrale è una buona norma per evitare di usare un sale che sia stato raffinato e che quindi contenga  alte concentrazioni di cloruro di sodio. Io ho cominciato ad usare il gomasio che è un condimento salato a base di semi di sesamo e sale marino integrale. Inizialmente ti sembra meno salato ma poi piano piano ci si abitua  . E il nostro corpo ci ringrazierà.

Problematiche per la salute

  • Perdita di principi attivi  ;
  • Eccessiva concentrazione del cloruro di sodio.

Alternative

  • Sale marino integrale ;
  • Gomasio.

Augurandoti una buona giornata ti aspetto qui domani

Lilia

Commenti