Impara l’arte del riposo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Ciao a tutti,

oggi ricomincia la settimana e vediamo insieme alcuni consigli per viverla al meglio.

Innanzitutto chi fra di voi si riconosce in questa giornata tipo?

Driiiiin,

è mattina e la sveglia ti strappa senza pietà da un sonno profondo. Ti alzi con gli occhi ancora chiusi, vai sotto la doccia e poi inizia la tua giornata: bimbi a scuola, vai in ufficio, nella pausa in palestra,mangi qualcosa al volo,  poi di nuovo al lavoro, supermercato, cucini, mangi, lavi i piatti, un po’ di tv e poi… finalmente a letto.

Ecco l’identikit, forse un pò esagerato ma veritiero, della giornata di molte persone.

Smetti di essere attivo solo se dormi, e anche se ti puoi fermare, continui a correre, come se il relax fosse dannoso. Eppure è risaputo che le pause rilassanti sono benefiche. Ma nella società occidentale il mito della produttività è questo: più cose si fanno più si è forti e i momenti di relax sono considerati “perdite di tempo”.

Ma sei sicuro di non aver mai la possibilità di rallentare?

Vediamo insieme alcuni vantaggi del concedersi dei momenti di pausa.

BASTA UN BREVE BREAK PER ALLENTARE LE TENSIONI

Fermati per almeno 15 minuti al giorno, senza fare nulla allenta lo stress, e ha effetti positivi sul corpo e sulla psiche, e i benefici perdurano poi per tutto il resto della giornata.

Il rilassamento riequilibra i battiti cardiaci, la respirazione, allenta la tensione muscolo-scheletrica.

Rinforza inoltre il sistema immunitario, messo a dura prova dallo stress.

LE PAUSE TI RENDONO PIU’ LUCIDO, SVEGLIO E INTUITIVO

Il rilassamento permette anche di far affiorare pensieri che correndo tutto il giorno tendi a soffocare.

Solo fermandoti a prendere fiato hai la possibilità di ” fare il punto della situazione” e di capire se la tua vita va come vorresti. In più puoi capire quali sono gli impegni importanti e quelli a cui puoi rinunciare.

Ma c’è un beneficio in particolare che io adoro: prova tu stesso. Quando non riesco a trovare una soluzione a un problema faccio un pausa: dopo affrontare la questione lasciata in sospeso mi risulta più semplice.

SCEGLI BENE IL TUO NIDO 

Anche ritagliarsi nella giornata uno spazio di quiete è quindi importante come lavarsi i denti e farsi la doccia.

Ma è importante anche scegliere dove fare i propri break. Sono perfetti il divano o una poltrona ma è non il letto, che va utilizzato solo per la notte. Come poi coccolarti sta a te scegliere. C’è chi preferisce il silenzio, o una musica di sottofondo, io mi rilasso molto leggendo, l’importante è darti il permesso di prendere fiato e ricaricare le pile.

E se senti che non riesci a rilassarti, chiudi gli occhi, espira ed inspira profondamente, segui mentalmente il percorso dell’aria che entra ed esce dal tuo corpo. “Senti” la pancia che si gonfia e si sgonfia e ti accorgerai di essere molto più sereno nel corpo e nella mente.

E’ un atto di gentilezza che devi a te stesso 🙂

 

PS: per chi non mi trova al cellulare nella mezz’ora dopo pranzo ora sa il perchè: io applico.

Buon riposino

Lilia

Commenti