Aloe: pianta dell’immortalità

Il 1 dei sette guaritori (2)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Ciao a tutti,

proseguo oggi a condividere la mia ricerca nel mondo del benessere naturale, il più possibile vicino all’uomo e alla natura.

Non è sempre stato così, anch’io come tanti mi affidavo alla medicina tradizionale ogni volta si presentava un problema, e non la voglio demonizzare. Ma so che il più delle volte il farmaco toglie il sintomo, ma non sempre va a risolvere il problema alla base.

In questa tabella un medico che stimo molto ha riassunto tre categorie di consigli e per ciascuna di esse sette integratori, sette cibi e sette comportamenti che potrebbero incidere in modo importante anche sulla tua qualità di vita e sulla prevenzione delle malattie.I sette guaritori (1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I ” sette rimedi naturali” rappresentano gli integratori alimentari, utili per compensare le carenze del cibo industrializzato.

I “sette cibi per la salute” sono quelli davvero importanti per un corretta alimentazione.

I “sette saggi” sono infine i comportamenti da eseguire con disciplina.

Perchè innanzitutto la scelta del numero sette?

Fin dall’antichità il numero sette era considerato magico.

Il numero Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Considerato fin dall’antichità un simbolo magico e religioso della perfezione, perché era legato al compiersi del ciclo lunare, che si svolge in quattro volte sette, così come il ciclo femminile della procreazione e quello cutaneo. Ecco quindi sette principi per portare salute ad ogni cellula del tuo organismo.

Comincio quindi con il primo dei sette rimedi naturali e con la mia grande passione: l’ALOE.

E ti racconto come è nato questo amore.

Io fino a circa sette anni fa soffrivo di una sinusite cronica che due, tre volte ogni inverno mi costringeva ad assumere antibiotici. Già conoscevo gli effetti collaterali di questi farmaci ma non vedevo alternative; quando mi cominciava l’infiammazione i dolori erano così forti che non avevo, o non conoscevo, altri modi per aiutarmi. Il problema era che poi, finita la cura, dopo un pò mi ritornava e allora via… ancora medicine.

Un giorno entra nel mio negozio un’amica che mi parla di questa pianta e dei suoi benefici.

Stanca di essere sempre in balia di questi episodi così dolorosi, che mi impedivano per giorni di svolgere le mie attività, ascolto i suoi consigli e mi avvicino a questo mondo, che mi aveva sempre incuriosito.

Comincio ad assumere regolarmente il gel estratto dalle foglie dell’aloe la cui coltivazione, lavorazione, estrazione e conservazione deve essere eseguita da aziende che rispettino canoni importanti di cui poi ti parlerò.

Dopo qualche settimana comincio a sentire dei cambiamenti nel mio corpo.

Sento innanzitutto che digerisco meglio e la mia pelle, i capelli, le unghie hanno un aspetto migliore.

Mi sento meno gonfia e noto che sono più energica.

Ma la cosa più importante è che comincio ad avere episodi di sinusite sempre meno dolorosi, più brevi, e con il passare dei mesi mi rendo conto che non si presentano più o comunque non richiedono più l’uso di antibiotici.

Cosa era successo?

Semplicemente che questa pianta che viene definita “una guaritrice silenziosa” era entrata piano piano dentro di me e aveva iniziato a svolgere il suo lavoro.

Perchè è un adattogeno, agisce in modo intelligente, entra nel nostro organismo è sa lei dove deve andare a ” lavorare”.

Vediamo altri benefici :

LABORATORIO DI SALUTE ( minerali, vitamine, enzimi,aminoacidi…);

DETOSSINA E DEPURA ( elimina tutte le tossine dal corpo);

ALCALINIZZANTE ( esercita un’azione antiacida e proteggendo le pareti dello stomaco,impedisce l’assorbimento di prodotti acidi);

MODULA IL SISTEMA IMMUNITARIO (nel mio caso aveva rafforzato le mie difese immunitarie, stimolando la difesa nei confronti di cellule estranee, incluse le tossine. Mantenendo poi un ambiente meno acido nell’ intestino, ha favorito lo sviluppo di una sana flora batterica che ha di per sè un azione immunitaria);

ANTI-INFIAMMATORIO;

ANTIOSSIDANTE ( combatte i radicali liberi);

IPOGLICEMIZZANTE;

PROTETTORE DEL FEGATO;

MIGLIORA LA PELLE ( eczemi, psoriasi,dermatiti)….

E mi rendo conto che ho tante altre nozioni importanti sui benefici che questa pianta può portare alla nostra salute che un post non basta.

Ti do appuntamento allora al prossimo, dove condividerò con te l’importanza di conoscere, come ho scritto all’inizio, quanto sia importante conoscere come e dove crescono queste piante, come deve essere estratto il gel, come deve essere conservato… e come sia importante non affidarsi al fai da te .

Ciao

Lilia

PS: sentiti libero di lasciarmi un commento qui sotto e di condivere questo post se lo ritieni utile per un amico:)

Commenti